Micro-Mobilità in Italia: E-Scooter e E-Bike sharing a Torino

La realtà della mobilità elettrica a breve distanza ha preso il via a Torino con l’obiettivo di offrire un’alternativa sostenibile per gli spostamenti in città. 4.000 monopattini elettrici e 2.000 biciclette a pedalata assistita saranno messi a disposizione dei cittadini nei prossimi mesi.

Promossa già dal Ministero dei Trasporti a Roma e Milano, la condivisione di e-scooter ed e-bike nei centri urbani è una soluzione concreta al problema del traffico che affligge le grandi città. Oltre a fornire un’alternativa ecosostenibile, in grado di migliorare la qualità dell’aria nelle aree urbane, la micro-mobilità elettrica attiva (ovvero la bicicletta a pedalata assistita) può portare importanti benefici alla salute del ciclista.

 

COME FUNZIONA IL NOLEGGIO DI E-BIKE E E-SCOOTER?

La compagnia tedesca Circ ha ideato un’app per iOS e Android che consente il noleggio dei monopattini elettrici tramite la scansione del codice QR del mezzo. Il costo dello sblocco del veicolo è di €1 + €0,19 al minuto. È possibile approfittare di diverse offerte per noleggi di un’ora (Happy Hour Pass – €4,90); una settimana (Weekly Pass – sblocchi gratuiti per 7 giorni a €5,90); un mese (Monthly Pass – sblocchi gratuiti per un mese a €14,90).

Per quanto riguarda l’App Helbiz, questa consente il noleggio di e-scooter e bici a pedalata assistita seguendo le stesse modalità di Circ; è sufficiente scansionare il codice QR per sbloccare i mezzi. Il prezzo di sblocco delle e-bike è di €0,25 + €0,07 al minuto, mentre il costo dello sblocco dei monopattini elettrici è gratuito + €0,15 al minuto. Il servizio offerto da Helbiz sarà disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

È inoltre possibile godere di ulteriori vantaggi tramite il Telepass Pay di Helbiz. Per favorire la mobilità elettrica sul territorio, Helbiz offre 30 minuti di fruizione senza costi per ogni corsa prenotata con l’app Telepass Pay.

 

Micro-mobilità a Modena

Inizierà a breve la sperimentazione sulla micro-mobilità elettrica nel Modenese, di cui è previsto l’inizio a Formigine nel corso del 2020 e che avrà una durata di 24 mesi.