Eurovelo 7 da Verona a Firenze

Un nuovo itinerario che attraversa il Veneto, la Lombardia e l’Emilia Romagna, mettendone in mostra alcune delle imperdibili bellezze, tra pianura, Appennini e città d’arte. Si pedala tra i suggestivi paesaggi e gli scenari che hanno fatto da sfondo ad innumerevoli capolavori della letteratura e del cinema. Apprezzerete Verona, la città di Giulietta e Romeo, che custodisce la preziosa Arena; Mantova, costruita dai Gonzaga, splendidamente incastonata tra i tre laghi; Modena con il Duomo capolavoro del Romanico e la celebre Ghirlandina; Bologna che custodisce la più antica università europea, stretta intorno alle Torri e a Piazza Maggiore; e infine Firenze, culla della cultura rinascimentale. Accomunate dalla ricchezza e varietà di monumenti e opere d’arte, ognuna di queste città saprà sorprendervi con il suo insieme di peculiarità. Quasi a fare da contrappunto a questi importanti centri storico-artistici, incontrerete lungo il percorso paesini accoglienti, sospesi tra passato e presente, tipiche fattorie e corti che punteggiano una fertile pianura.

Percorrendo questo itinerario seguirete un tratto dell’Eurovelo 7, conosciuta anche come Ciclovia del Sole. L’Eurovelo 7 attraversa il nostro continente da Capo Nord fino all’isola di Malta ed è parte del progetto Eurovelo, voluto dalla European Cyclists’ Federation e finalizzato alla realizzazione entro il 2020 di una rete trans-europea di ciclovie di alta qualità che consenta di andare in bicicletta da nord a sud e da est ad ovest attraverso tutta l’Europa.

Lasciatevi affascinare da questo itinerario adatto a tutti gli amanti della bicicletta, fatevi tentare dalle attrattive storiche e artistiche, ma anche e soprattutto, proseguite alla scoperta della tradizionale accoglienza di questi luoghi, che si rispecchia anche nella gastronomia locale, fatta di sapori semplici e genuini, proprio come gli abitanti di queste regioni.

Km totali 277

1° giorno: Verona Arrivo individuale a Verona, città rinomata in tutto il mondo per l’Arena, dove ogni anno si tengono importanti opere e concerti. Non perdete una passeggiata tra le piccole stradine del centro per scoprire le tracce della romantica storia di Romeo e Giulietta. Pernottamento a Verona.

2° giorno: Verona – Mantova 69 km, (+ 100 m) La prima parte della giornata vi porta fino a Peschiera del Garda, città dalla forma pentagonale adagiata sulla punta meridionale dell’omonimo lago il cui centro storico, con i suoi locali tipici, è ancora completamente racchiuso nelle alte mura veneziane, completamente circondate dall’acqua. Uscendo verso sud dalla città seguirete il percorso del fiume Mincio attraverso zone poco conosciute, in una campagna a dir poco idilliaca. Passato Borghetto sul Mincio, caratteristico borgo che nasce come un isolotto tra le anse del Mincio, giungerete infine a Mantova, lambita dai tre laghi e accarezzata dal fiume Mincio. Mantova è una città estremamente affascinante, un centro culturale importante e ricco di monumenti e storia, a cominciare dal Palazzo Ducale che custodisce la Camera degli Sposi realizzata dal Mantegna, o Palazzo Te.

3° giorno: Mantova – Mirandola 59 km Abbandonata Mantova si attraversa la Pianura Padana fino a San Benedetto Po, uno dei borghi più belli d’Italia disteso nel silenzio della campagna, costellato da oratori, ville abbaziali, pievi matildiche, caseifici e corti agricole, dove la preziosa opera di bonifica dei monaci è ancora oggi visibile nelle idrovore monumentali e storiche. Dopo aver attraversato il paese, si costeggia l’argine del fiume Secchia per entrare in Emilia Romagna raggiungendo Mirandola, città natale del filosofo umanista Pico.

4° giorno: Mirandola – Modena 54 km La tappa di oggi vi porterà ad attraversare la “bassa” modenese tra campagne suggestive ed il fiume Secchia, attraversando la zona colpita dal forte sisma del 2012. Arrivando infine a Modena non mancate un piccolo tour per il centro storico, con un passaggio obbligato davanti al Duomo e alla sua torre campanaria, la famosa Ghirlandina, patrimonio dell’Unesco. lasciatevi tentare anche dalle specialità gastronomiche locali: grandi protagonisti i tortelli, oltre ai pregiati salumi locali accompagnati dal gnocco fritto.

5° giorno: Modena – Bologna 48 km Uscendo in bici da Modena vi immergerete in quella campagna operosa che farà da scenografia a tutto il percorso di oggi, circondati da frutteti che ombreggiano piacevolmente il vostro percorso. Godetevi questa pedalata in tranquillità, procedendo lontani dal rumore e dal traffico, per arrivare infine a Bologna, capoluogo della regione, dove si realizza il connubio perfetto tra modernità e tradizione. Giunti in città, potrete passeggiare nella Piazza Grande cantata da Lucio Dalla e ammirare in un sol colpo d’occhio i più antichi edifici della città, tra cui spiccano le Due Torri, ma al contempo percepire il fermento culturale che anima una città aperta e tollerante, pronta ad accogliere sempre nuovi spunti artistici e culturali. 

6° giorno: Bologna – Vernio (in treno) e Vernio- Firenze 47 km, (-250 m) Breve tratta in treno (circa 1 ora) per raggiungere Vernio. In questo modo si “valicano” parzialmente gli Appennini. Vernio si trova infatti in un’ansa del fiume Bisenzio, poco sotto la linea di spartiacque tra Emilia Romagna e Toscana. L’ultima giornata in bici è una tappa in discesa verso il capoluogo Toscano; passando per Prato attraverserete un paesaggio che sembra progettato da un amante dell’arte e della natura; non siete semplicemente “nei dintorni di Firenze” ma in una zona geografica di valore che racchiude ville, castelli, abbazie ma dove anche la piccola chiesa di campagna o la fattoria esprimono arte. Completerete infine il vostro itinerario arrivando a Firenze, la città dell’arte per antonomasia, dove potrete visitare musei, gallerie o semplicemente godere di una passeggiata lungo l’Arno al tramonto.

Terreno: prevalentemente pianeggiante. Tappe che vanno da 35 a 59 km giornalieri, che ad una media di 13 km/h (moderata) significa da 2h30 a 4h30 di pedalata da suddividere nella giornata. Tour per tutti.

Strade: 30% sterrato, 70% su asfalto; diversi tratti su pista ciclabile.

Bici: city bike

Partecipanti: minimo 2

Trasporto dei bagagli:

Consigliato per bambini: no

Durata: 7 giorni/6 notti (5 giorni di bicicletta)

Partenze: 2018 tutti i sabati dal 07/04 al 20/10

Quote individuali  
Quota partecipazione €. 750,00
Suppl. singola €. 175,00
Suppl. nolo bicicletta €. 90,00
Suppl. nolo e-bike €. 220,00

La quota comprende: sistemazione  in hotel***  in camera doppia con servizi privati; trattamento di pernottamento e prima colazione dalla notte del primo giorno alla colazione dell’ultimo; trasporto bagagli; descrizione dettagliata del percorso; assicurazione EuropAssistance medico bagaglio 24/24. App Verde Natura con : traccia del vostro percorso in bici, mappa, punti di interesse, servizi e vostra geolocalizzazione GPS, off line, sul vostro smart phone.

La quota non comprende: viaggio per Verona/da Firenze; pasti, bevande; treno Bologna/Vernio; eventuali  transfer, ingressi, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende.

Aereo: aeroporto di Verona. Voli da alcune città italiane con AirFrance, Alitalia,

Auto: itinerari programmabili su www.googlemaps.com e consultare le norme di viabilità su www.viaggiaresicuri.it e indicazioni sul parcheggio.

Treno : stazione ferroviaria di Verona www.trenitalia.com.

 

richiedi informazioni

Per maggiori informazioni, vieni a trovarci
nel nostro negozio di Modena, in via Amendola, 548.
Telefono: 059 7140432

 

Info generalicondizioniorganizzazione: