Da Londra ad Amsterdam in bicicletta

Due capitali europee, quattro nazioni attraversate, un cuore romantico e i colori verde e blu a fare da filo conduttore. Dal verde intenso della campagna inglese a quello vivace dei pascoli fiamminghi e variopinto dei frutteti olandesi. Il blu a rappresentare l’onnipresenza dell’acqua; dal Tamigi al Mare del Nord e i canali d’Olanda.
Due capitali cosmopolite collegate dalla quiete e dalla tranquillità. In partenza da Greenwich, calmo e modernissimo quartiere di Londra, pedaleremo attraverso la Contea del Kent, chiamata anche “giardino d’Inghilterra” per i suoi tanti e ricchi frutteti. Dalle bianche scogliere di Dover ci imbarcheremo per attraversare la Manica e approdare a Dunkerque, in terra francese. Ad attenderci, le Fiandre e la romantica Bruges, che ci ospiterà per una magica notte. Il Belgio è anche la patria del cioccolato, dei waffel e della birra: non dimenticate di assaggiare, anche questo fa parte del viaggio! L’elegante Ostenda e il Mare del Nord ci regaleranno scorci indimenticabili, prima di entrare in Olanda, terra strappata alle acque, connubio di terra, fiumi e canali, patria degli zoccoli in legno e dei mulini a vento che diede i natali a immensi artisti come Rembrandt e Van Gogh.
Che dire di più? Non ci resta che invitarvi a vivere con noi questo incredibile viaggio che saprà farvi riscoprire il gusto delle esplorazioni e regalarvi tanti ricordi ed emozioni.

km totali 347

1° giorno: arrivo individuale a Greenwich (Londra)
Sistemazione in hotel e alle ore 18.00 incontro con la guida e il resto del gruppo per il briefing iniziale e consegna delle biciclette (se noleggiate).
Cena libera e pernottamento in hotel a Greenwich.

Il quartiere londinese di Greenwich è un antico villaggio trasformato in elegante zona storico-residenziale affacciata sulla sponda sud del Tamigi. Sulla collina che domina il village sorge l’Osservatorio Reale, che ospita un modernissimo planetario e da dove passa il meridiano per il quale Greenwich è nota in tutto il mondo; tutti i giorni alle 13.00 il globo rosso sulla cima dell’osservatorio si abbassa per scandire l’ora (GMT), mentre di sera un raggio laser si accende per attraversare con la sua luce i cieli di Greenwich nel punto in cui passa il Prime Meridian.

2° giorno: Greenwich – Canterbury 42 Km
Il nostro viaggio in bici inizia dopo colazione, all’insegna del rock. Pedaleremo infatti lungo la sponda meridionale del Tamigi per 31 km, fino raggiungere Dartford, sobborgo londinese dove nacquero Mick Jagger e Keith Richards. Da qui percorreremo un tratto in treno fino a Whitstable (1h20), nella verdissima Contea del Kent sulle cui colline pedaleremo per gli ultimi 10 km che ci separano dalla meravigliosa Canterbury, meta finale della giornata.
Più che una città, Canterbury è una poesia; punto di partenza della via Francigena, nonostante il suo notevole passato storico, è oggi fortemente animata dalla presenza degli studenti che arrivano qui da tutta Europa per frequentarne l’importante Università. La magnifica Cattedrale domina con la sua mole gli stretti vicoli e le case a graticcio dell’antico nucleo medievale, costituendo oggi uno dei più importanti esempi di Gotico Inglese al mondo.
Cena e pernottamento in hotel a Canterbury.

3° giorno: Canterbury – Dover + traghetto per Dunkerque 50 km
Partiremo la mattina per percorrere i 34 km che ci separano da Dover, famosa per le sue bianche scogliere e uno dei porti più importanti della Gran Bretagna. Qui ci imbarcheremo per la Francia (due ore circa di traversata + una di fuso orario) e una volta sbarcati, percorreremo in bici gli ultimi 18 km per raggiungere il centro di Dunkerque (il porto si trova a est della città). Conosciuta in tutto il mondo per l’eroica evacuazione delle truppe alleate durante la seconda guerra mondiale, il nome della città è stato riportato alla ribalta dal bellissimo film di Christopher Nolan del 2017. Il primo impatto mostra una città industriale incentrata sugli scambi marittimi, ma poi si fa largo la bellezza inusuale di questo luogo e allora le dune e le decine di chilometri di spiagge sabbiose prospere di fauna e flora prendono il sopravvento. Qui si praticano inoltre il kitesurf e il surf sulla sabbia. Il centro città è caratterizzato da edifici bassi, per la maggior parte risalenti al secolo scorso e con forti influenze fiamminghe. Da visitare, la Chiesa quattrocentesca di Saint Éloi, conosciuta anche come cattedrale delle sabbie, con la sua torre campanaria inserita dall’Unesco tra i Patrimoni dell’Umanità.
Cena e pernottamento in hotel a Dunkerque.

4° giorno: Dunkerque – Bruges 79 km
La tappa odierna si svolge prevalentemente in territorio Belga e su terreno completamente pianeggiante, che renderà facile e più veloce la pedalata, tanto che già nel primo pomeriggio ci ritroveremo ad avanzare lungo le spiagge sabbiose di Ostenda, nota meta turistica sulla costa fiamminga, caratterizzata da un ampio e animato lungomare sul quale si affacciano numerosi hotel e ristorantini dove si possono gustare ottime cozze e ostriche locali. Ancora qualche chilometro e raggiungeremo Bruges, città romantica che seduce con il suo fascino fiammingo, dove il tempo sembra essersi fermato, tanto che l’intero centro storico medievale è stato proclamato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Il tempo per visitare questo luogo da favola non mancherà, dal momento che arriveremo nel pomeriggio per ripartire il giorno successivo dopo pranzo. Non dimenticate di perdervi tra le vie del centro e lungo i canali, che sprigionano tutta la loro magia soprattutto alla luce della sera.
Cena e pernottamento in hotel a Bruges.

5° giorno: Bruges – Breskens 45 km + traghetto per Vlissingen
Dopo colazione vi suggeriamo di visitare Bruges. Da non perdere sono sicuramente il cuore della città, il Markt, la piazza del mercato, sulla quale si affacciano gli edifici più importanti, tra cui il Beffroi, la torre civica, risalente al XIII secolo, il Municipio e l’antica Waterhalle, in cui oggi ha sede l’Historium, museo interattivo per immergersi nella Bruges dell’Epoca d’Oro quando, tra XIII e XIV secolo, questo era il centro dei commerci tra l’Europa del Nord e il Mediterraneo. Passeggiando per le vie del centro si alternano negozi di merletti, pub dove gustare la birra locale e cioccolaterie.
Dopo pranzo, proseguiremo in bici attraverso la campagna fiamminga e oltre il confine olandese in direzione Breskens, dove un piccolo traghetto (traversata di 15 minuti circa) ci permetterà di attraversare il fiume Schelda e raggiungere Vlissingen (Flessinga, in italiano), meta odierna. Questa città di pescatori è sede di un’accademia navale. Il lungomare, chiamato Boulevard, è una lunga e bella passeggiata dove si trova l’antica torre della prigione risalente al XV secolo.
Cena e pernottamento in hotel a Vlissingen.

6° giorno: Vlissingen – Dordrecht in treno + Dordrecht – Vianen 66 km
Dopo colazione, transfer in treno da Vlissingen a Dordrecht (durata 1h30), importante centro fluviale che diede i natali a numerosi artisti tra cui alcuni allievi di Rembrandt. Dordrecht è una raffinata e affascinante città anche dal punto di vista architettonico, capace di stupire per l’arte e la cultura, le terrazze affacciate sui canali, i teatri ed i festival. Proseguiremo poi verso nord sempre in bici, passando per Kinderdijk, sito Patrimonio Mondiale dell’Unesco e forse il polder più famoso d’Olanda grazie ai suoi 19 mulini a vento (alcuni dei quali ancora funzionanti e visitabili all’interno), circondato da pascoli, frutteti e prati. Dopo una sosta al parco dei mulini, proseguiremo pedalando attraverso la paradisiaca campagna olandese fino alla città di Vianen, situata nella provincia di Utrecht.
Cena e pernottamento in hotel a Vianen.

7° giorno: Vianen – Amsterdam 65 km
La prima sosta della giornata sarà nella pittoresca e anticonformista Utrecht, una delle città più antiche d’Olanda e sede universitaria dalla vivacissima vita culturale, annoverata sempre tra le città più bike friendly al mondo. Il centro storico è caratterizzato da palazzi antichi e medievali che rimandano al ricco passato commerciale della città, pittoreschi canali su cui si affacciano le cantine trasformate in locali alla moda e tante birrerie e caffè che affollano le banchine.
Gli ultimi chilometri in bici prepareranno il nostro ingresso ad Amsterdam, cosmopolita capitale olandese famosa per le vie che si intrecciano ai numerosi canali, per la sua architettura e soprattutto per l’aperta mentalità che la contraddistingue. La bicicletta è sicuramente il mezzo più indicato per visitarla, ma anche un tour dei canali in barca è consigliatissimo. Piazza Dam, i numerosi musei d’arte e storia, tra cui il Rijksmuseum e il Museo Van Gogh, la casa di Anna Frank vi attendono!
Cena libera e pernottamento in hotel ad Amsterdam.

8° giorno: Amsterdam
Dopo colazione, termine dei servizi.

PROGRAMMA da AMSTERDAM a LONDRA

km totali ca. 349

1° giorno: arrivo individuale a Amsterdam
Sistemazione in hotel e alle ore 18.00 incontro con la guida e il resto del gruppo per il briefing iniziale e consegna delle biciclette (se noleggiate).
Cena libera e pernottamento in hotel a Amsterdam.

La bicicletta è sicuramente il mezzo più indicato per visitare la città, ma anche un tour dei canali in barca è consigliatissimo. Piazza Dam, i numerosi musei d’arte e storia, tra cui il Rijksmuseum e il Museo Van Gogh, la casa di Anna Frank vi attendono!

2° giorno: Amsterdam – Vianen 66 km
Partenza in bici (quale mezzo migliore!) da Amsterdam, cosmopolita capitale olandese famosa per le vie che si intrecciano ai numerosi canali, per la sua architettura e soprattutto per l’aperta mentalità che la contraddistingue. La prima sosta della giornata sarà nella pittoresca e anticonformista Utrecht, una delle città più antiche d’Olanda e sede universitaria dalla vivacissima vita culturale, annoverata sempre tra le città più bike friendly al mondo. Il centro storico è caratterizzato da palazzi antichi e medievali che rimandano al ricco passato commerciale della città, pittoreschi canali su cui si affacciano le cantine trasformate in locali alla moda e tante birrerie e caffè che affollano le banchine. Dopo la sosta, un ultimo tratto in bici nella provincia di Utrecht, ci porterà fino alla città di Vianen.
Cena e pernottamento in hotel a Vianen.

3° giorno: Vianen – Dordrecht in bici + Dordrecht – Vlissingen in treno 67 km
La giornata comincerà pedalando attraverso la paradisiaca campagna olandese passando per Kinderdijk, sito Patrimonio Mondiale dell’Unesco e forse il polder più famoso d’Olanda grazie ai suoi 19 mulini a vento (alcuni dei quali ancora funzionanti e visitabili all’interno), circondato da pascoli, frutteti e prati. Dopo una sosta al parco dei mulini, proseguiremo in bici fino alla città di Dordrecht, importante centro fluviale che diede i natali a numerosi artisti tra cui alcuni allievi di Rembrandt. Si tratta di un’affascinante città anche dal punto di vista architettonico, capace di stupire per l’arte e la cultura, le terrazze affacciate sui canali, i teatri ed i festival. Da qui, un tratto in treno (1h30) ci permetterà di raggiungere Vlissingen (Flessinga, in italiano). Questa città di pescatori è sede di un’accademia navale. Il lungomare, chiamato Boulevard, è una lunga e bella passeggiata dove si trova l’antica torre della prigione risalente al XV secolo.
Cena e pernottamento in hotel a Vlissingen.

4° giorno: traghetto da Vlissingen a Breskens e Breskens – Bruges in bici 44 km
Subito dopo colazione, un traghetto (traversata di 15 minuti circa) ci permetterà di attraversare il fiume Schelda e raggiungere Breskens, da dove proseguiremo in bici attraverso la campagna fiamminga e oltre il confine olandese fino a Bruges. Vi suggeriamo di approfittare del pomeriggio libero per visitare la città. Da non perdere sono sicuramente il cuore della città, il Markt, la piazza del mercato, sulla quale si affacciano gli edifici più importanti, tra cui il Beffroi, la torre civica, risalente al XIII secolo, il Municipio e l’antica Waterhalle, in cui oggi ha sede l’Historium, museo interattivo per immergersi nella Bruges dell’Epoca d’Oro quando, tra XIII e XIV secolo, questo era il centro dei commerci tra l’Europa del Nord e il Mediterraneo. Passeggiando per le vie del centro si alternano negozi di merletti, pub dove gustare la birra locale e cioccolaterie.
Cena e pernottamento in hotel a Bruges.

5° giorno : Bruges – Dunkerque 80 km
La tappa odierna si svolge prevalentemente in territorio Belga e su terreno completamente pianeggiante, che renderà facile e più veloce la pedalata, tanto che già nel primo pomeriggio vi ritroverete ad avanzare lungo le spiagge sabbiose di Ostenda, nota meta turistica sulla costa fiamminga, caratterizzata da un ampio e animato lungomare sul quale si affacciano numerosi hotel e ristorantini dove si possono gustare ottime cozze e ostriche locali.
Oltre le cittadine di Koksijde e Veurne, pedaleremo lungo la costa del Mare del Nord fino a raggiungere Dunkerque. Conosciuta in tutto il mondo per l’eroica evacuazione delle truppe alleate durante la seconda guerra mondiale, il nome della città è stato riportato alla ribalta dal bellissimo film di Christopher Nolan del 2017. Il primo impatto mostra una città industriale incentrata sugli scambi marittimi, ma poi si fa largo la bellezza inusuale di questo luogo e allora le dune e le decine di km di spiagge sabbiose prospere di fauna e flora prendono il sopravvento. Qui si praticano inoltre il kitesurf e il surf sulla sabbia. Il centro città è caratterizzato da edifici bassi, per la maggior parte risalenti al secolo scorso e con forti influenze fiamminghe. Da visitare la Chiesa quattrocentesca di Saint Éloi, conosciuta anche come cattedrale delle sabbie, con la sua torre campanaria inserita dall’Unesco tra i Patrimoni dell’Umanità.
Cena e pernottamento in hotel a Dunkerque.

6° giorno: Dunkerque – Dover in traghetto e Dover – Canterbury 50 km
Partiremo la mattina per percorrere i 16 km che ci separano da dal porto di Dunkerque (il porto si trova a est della città), dove ci imbarcheremo (due ore circa di traversata meno una di fuso orario). Al di là della Manica troveremo ad accoglierci la città di Dover, famosa per le sue bianche scogliere e uno dei porti più importanti della Gran Bretagna. Da qui, 34 km attraverso la verdissima Contea del Kent ci condurranno fino alla meravigliosa Canterbury, meta finale della giornata.
Più che una città, Canterbury è una poesia; punto di partenza della via Francigena, nonostante il suo notevole passato storico, è oggi fortemente animata dalla presenza degli studenti che arrivano qui da tutta Europa per frequentarne l’importante Università. La magnifica Cattedrale domina con la sua mole gli stretti vicoli e le case a graticcio dell’antico nucleo medievale, costituendo oggi uno dei più importanti esempi di Gotico Inglese al mondo.
Cena e pernottamento in hotel a Canterbury.

7° giorno: Canterbury – Whitstable in bici + Whitstable – Dartford in treno + Dartford – Greenwich in bici 42 Km
L’ultima tappa del nostro viaggio inizia all’insegna del rock; pedaleremo infatti fino a Whitstable, da dove raggiungeremo in treno (1h20) Dartford, sobborgo londinese dove nacquero Mick Jagger e Keith Richards.
Percorreremo gli ultimi 31 km lungo la sponda meridionale del Tamigi. Meta finale: Greenwich.
Il quartiere londinese di Greenwich è un antico villaggio trasformato in elegante zona storico-residenziale affacciata sulla sponda sud del Tamigi. Sulla collina che domina il village sorge l’Osservatorio Reale, che ospita un modernissimo planetario e da dove passa il meridiano per il quale Greenwich è nota in tutto il mondo; tutti i giorni alle 13.00 il globo rosso sulla cima dell’osservatorio si abbassa per scandire l’ora (GMT), mentre di sera un raggio laser si accende per attraversare con la sua luce i cieli di Greenwich nel punto in cui passa il Prime Meridian.
Cena libera e pernottamento in hotel Greenwich.

8° giorno: Greenwich (Londra)
Dopo colazione, termine dei servizi.

Servizio di Assistenza Plus
Terreno: prevalentemente pianeggiante, collinare solo tra Canterbury e Dover (34 km). Tappe che vanno dai 52 ai 78 km giornalieri, che ad una media di 14 km/h significa tra le 4 e le 5 ore e 30 di pedalata da suddividere nell’arco dell’intera giornata. Tour per chi ha un minimo di allenamento.
Strade: 80% asfaltate e 20% sterrate di campagna
Bici: city bike
Partecipanti: minimo 8 pax
Trasporto dei bagagli: si + Servizio di Assistenza Plus.
Consigliato per bambini: a partire da 12 anni

 

Durata: 8 giorni/7 notti (6 giorni di bicicletta)

Partenze: 2018
22/07; 29/07; 12/08 (Londra – Amsterdam)
15/07; 05/08 (Amsterdam – Londra)

Quote individuali  
Quota partecipazione €. 910,00
Quota partecipazione prenotazioni entro 05/04 €. 820,00
Quota 3° letto adulto €. 565,00
suppl. camera singola €. 420,00
Suppl. nolo bicicletta €. 90,00
Suppl. nolo e-bike €. 180,00
Notte supp. Amsterdam Hotel**** in doppia in B&B €. 100,00
Notte supp. Amsterdam Hotel**** in Singola in B&B €. 185,00
Notte supp. Greenwich Hotel**** in doppia in B&B €. 120,00
Notte supp. Greenwich Hotel**** in singola in B&B €. 210,00


La quota non comprende
: il viaggio a/r dall’Italia; i pasti del mezzogiorno, 2 cene (il giorno 1 e il giorno 7), le bevande; gli eventuali ingressi a musei e altre altre attrazioni turistiche; il noleggio delle biciclette; gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende.

La quota comprende: sistemazione 1 notte in hotel*** e 6 notti in hotel****, in camere doppie con servizi privati; trattamento di mezza pensione dalla notte del primo giorno alla colazione dell’ultimo (escluse la cena del primo e del settimo giorno); Guida Ambientale Escursionistica parlante italiano/inglese; trasporto bagagli nei trasferimenti di hotel (1 bagaglio a persona – max 20 kg); Servizio di Assistenza Plus in loco; passaggio ponte (persona e bici) traghetto Dover – Dunkerque; traghetto Breskens – Vlissingen; treno Dartford – Whitstable e Vlissingen – Dordrecht; materiale informativo.

 

LONDRA- GREENWICH
Aereo: Londra ha più di un aeroporto. Quelli più vicini sono il London Heathrow (36 km) e il London City Airport LTD (13 km). Voli di linea con Alitalia e British Airways; molte le compagnie low-cost: Easyjet, Norwegian, Vueling. Per muoversi in città potete consultare il sito VisitLondon. Greenwich è raggiungibile in bus o metropolitana.
Auto: itinerari programmabili su www.google.it/maps; ci consiglia di consultare le norme di viabilità su www.viaggiaresicuri.it
Possibilità di parcheggio in hotel (€15/giorno ca., su prenotazione).

AMSTERDAM
Aereo: L’aeroporto più vicino è Amsterdam Schiphol. Voli da molte città italiane con compagnie low cost: Transavia, Easyjet o compagnie di linea KLM e Alitalia.
Auto: itinerari programmabili su ViaMichelin; si consiglia di consultare le norme di viabilità su www.viaggiaresicuri.it. Parcheggio privato in hotel (circa 30€/giorno)
Treno: itinerari programmabili su Dbahn

 

richiedi informazioni

Per maggiori informazioni, vieni a trovarci
nel nostro negozio di Modena, in via Amendola, 548.
Telefono: 059 7140432

 

Info generalicondizioniorganizzazione: