Castelli della Loira in 5 giorni

La natura particolarmente generosa di questa regione offre a chi decide di visitarla sensazioni dimenticate e porta a scoprire, in mezzo a intricate foreste, distese di girasoli e vigneti, alcuni tra i castelli più incantevoli di Francia: Chenonceau, il fastoso ponte-castello sullo Cher; Chaumont, delicata fortezza nella foresta; Blois, dove passò la storia di Francia; Amboise, custode della tomba di Leonardo da Vinci; Chambord che, con i suoi 380 camini e le 406 sale, rappresenta l’apoteosi dell’epopea castellana della Loira.
La proposta per scoprire questa regione è quella di un comodo cicloturismo su terreno prevalentemente pianeggiante, stradine secondarie e carreggiate in mezzo a foreste o lungo le rive della Loira e i suoi affluenti. Questa è una versione breve del nostro tour lungo la Valle della Loira, pensata appositamente per chi non ha un’intera settimana a disposizione ma vuole comunque visitare i famosi castelli da una prospettiva diversa, ed anche come facile e breve proposta per chi vuole provare una vacanza in bicicletta per la prima volta, magari con i bambini.

 

Km totali 138/142

1 giorno: Blois
Arrivo individuale a Blois nel pomeriggio. Sistemazione in hotel e ritiro delle biciclette se noleggiate. Blois è la città simbolo del Rinascimento francese ed il suo castello fu residenza di ben sette re e dieci regine di Francia. Notevoli sono i giardini floreali e botanici ed interessante è anche il Museo della magia e dell’illusionismo allestito in un palazzo di fronte al castello, dedicato al famoso Robert Houdini, figlio di un orologiaio di Blois.

2° giorno: Blois – Chambord – Blois 38/42 km
Dopo colazione partenza per la prima tappa in bici: si attraversa la Loira e poi le campagne di Sologna, per arrivare al Parco del castello di Chambord, 4.500 ettari di foresta dove vivono cervi, cinghiali e caprioli. Il sontuoso castello fu fatto edificare da Francesco I che, carico dell’entusiasmo e dell’esuberanza di un venticinquenne, volle mostrare al mondo le sue due grandi passioni: la caccia e l’architettura. Degna di nota la scala a elica del grande Leonardo da Vinci che contribuì al progetto. Rientro in hotel pedalando attraverso la foresta di Boulogne.

3° giorno: Blois – Chaumont – Amboise 43 km
Seguendo, sempre in bicicletta, il corso della Loira si giunge al castello di Chaumont, il castello delle fiabe che tutti i bambini hanno visto disegnato nei libri di favole e che affascina anche da grandi. Il castello è una fortezza gotica con tanto di ponte levatoio e scalinata monumentale. L’interno del castello offre una panoramica di stili d’arredamento varia e gli ambienti presentano arredi contemporanei ai personaggi illustri che lo abitarono. Da visitare anche le scuderie ed il parco all’inglese dove si svolge ogni anno il Festival Internazionale dei Giardini: qui artisti di tutto il mondo inscenano quadri e sculture all’interno del parco ispirandosi ad un tema comune scelto ogni anno. Si prosegue poi sempre lungo la Loira e si arriva ad Amboise, pittoresca cittadina sulla riva sinistra dove sorge il castello, anch’esso su di uno sperone roccioso che domina la città. Il castello d’Amboise, residenza della corte reale nel Rinascimento, fu anche il luogo in cui nacquero e vennero educati i bambini di sangue reale: Carlo VIII, Francesco I e i figli di Enrico II e di Caterina de’Medici.

4° giorno: Amboise – Chenonceau – Tours 57 km
Prima di lasciare Amboise è consigliatissima la visita al Clos-Lucé, dove Leonardo da Vinci visse tre anni prima di morire. Clos Lucé non colpisce per la bellezza della dimora, ma per la puntuale rappresentazione che fa di chi lo ha abitato anche se per un così breve periodo. Uscendo la magia continua nel grande Parco nel quale sono state ricostruite alcune delle sue invenzioni, modelli in scala 1:1, come il carro armato, la mitragliatrice e i ponti con ingranaggi, tutti allestimenti con i quali grandi e piccini possono giocare e interagire. Partenza poi in bici pedalando dalla valle della Loira alla valle dello Cher attraverso la Foresta di Amboise fino a raggiungere il castello di Chenonceau, che vi stupirà per la sua posizione originale, infatti è stato costruito con più arcate sul fiume. Oggi Chenonceau è, dopo Versailles, il castello più visitato di Francia. L’edificio ed il suo interno sono un vero incanto e lo sono anche i giardini di Diana di Poitiers e Caterina de’ Medici. Da Chenonceau, bella pedalata verso Tours la città più importante della regione. Tours è una moderna città universitaria che però ha saputo conservare il suo patrimonio storico. Nel quartiere della città vecchia, intorno a piazza Plumereau e alla basilica di St-Martin, si possono ammirare case a graticcio del XV secolo completamente ristrutturate negli anni Sessanta.

5° giorno: Dopo colazione termine dei servizi

 

ASSISTENZA PLUS
Questo itinerario include un servizio esclusivo di assistenza PLUS offerto solo da Verde Natura per farvi partire tranquilli, soprattutto se siete alle prime esperienze di vacanze in bicicletta. Oltre al normale trasporto dei bagagli e al numero telefonico di emergenza, vi mettiamo a disposizione infatti un servizio di assistenza e/o recupero per le emergenze (es. malore, problema meccanico non riparabile con il kit di riparazione). Basterà una semplice chiamata (se state facendo un viaggio in libertà) o un intervento della vostra guida (se state facendo un viaggio di gruppo): nell’arco di poco tempo un nostro incaricato vi raggiungerà, se necessario, con un mezzo e potrà insieme a voi risolvere il problema. Se la situazione lo richiede sarete accompagnati al vostro hotel (servizio attivo dal 15/07 al 19/08).

Terreno: prevalentemente pianeggiante, solo alcune brevissime salite (si possono anche affrontare a piedi). Tappe di ca. 40/50 km al giorno, che ad una media di 13 km/h (bassa e alla portata di tutti) corrispondono a 3h30 di pedalata da suddividere nell’arco della giornata. Tour per tutti, consigliato come primo viaggio in bici.
Strade: 70% asfaltate e 30% sterrate di campagna
Bici: city bike
Partecipanti: minimo 2 pax
Trasporto dei bagagli: si
Consigliato per bambini: da 2 a 4 anni sul seggiolino posteriore porta bimbi; da 1 a 3 anni nel trailer; da 5 a 7 anni con il cammellino e oltre gli 8 anni con la propria bici.

Durata: 5 giorni/4 notti (3 giorni di bicicletta)

Partenze: 2018 tutte le domeniche dal 15/07 al 19/08 compresi; tutti i giorni dal 15/04 al 14/07 e dal 20/08 al 30/09.

Quote individuali cat. C cat. B cat. A
Quota partecipazione €. 330,00 €. 410,00 €. 430,00
Suppl. singola €. 120,00 €. 195,00 €. 330,00
Quota bambini 0/2 anni in 3°/4° letto gratis gratis gratis
Quota bambini 3/11 anni in 3°/4° letto €. 210,00 €. 150,00 €. 200,00
Quota bambini 12/15 anni in 3°/4° letto €. 250,00 €. 200,00 €. 210,00
Quota 0/11 anni in doppia con un adulto €. 330,00 €. 310,00 NO
Quota 3 ° letto adulti €. 250,00 €. 260,00 €. 360,00
Suppl. mezza pensione adulti NO €. 110,00 NO
Suppl. mezza pensione 3/11 anni NO €. 70,00 NO
Suppl. noleggio bicicletta adulto €. 60,00 €. 60,00 €. 60,00
Suppl. Bici bimbo/Trailer/trailgator/cammellino €. 50,00 €. 50,00 €. 50,00

Cat. C: hotel** / Cat. B: 1 notte hotel**** e 3 notti hotel*** / Cat. A: hotel****

La quota comprende: sistemazione in hotel della categoria prescelta in camere doppie con servizi privati; trattamento di pernottamento e prima colazione; trasporto bagagli nei trasferimenti di hotel (1 valigia per persona – max 20 kg); carta, materiale informativo e descrizione dettagliata del percorso; App Verde Natura (con traccia del vostro percorso in bici, mappa, punti di interesse, servizi e vostra geolocalizzazione GPS, off line, sul vostro smartphone); numero di emergenza e assistenza plus dal 15/07 al 19/08.

La quota non comprende: il viaggio a/r dall’Italia, i pasti, le bevande, gli ingressi, il noleggio delle biciclette, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende.

Aereo: l’aeroporto più vicino a Blois è quello di Parigi. Voli da alcune città italiane con: Alitalia, Easyjet, Airfrance, Ryanair, Transavia, Vueling. Dall’aeroporto di Parigi si prosegue in treno per Blois.

Auto: itinerari programmabili su www.google.it/maps e consultare le norme di viabilità su www.viaggiaresicuri.it. Parcheggio gratuito disponibile al primo hotel.

Treno: stazione ferroviaria di Blois. Orari e prezzi su Trenitalia e Sncf.

 

 

richiedi informazioni

Per maggiori informazioni, vieni a trovarci
nel nostro negozio di Modena, in via Amendola, 548.
Telefono: 059 7140432

 

Info generalicondizioniorganizzazione: